Torino local business SEO


Come faccio a far conoscere la mia attività sul territorio, ad esempio a Torino, come posso acquisire nuovi clienti che cercano i miei prodotti?
A fianco di un post generale sull'argomento (leggi come promuovere attività locali ) oggi cerchiamo di analizzarne una parte specifica, quella dedicata alle ricerche online di aziende locali, utile a chi ha una attività con una presenza online e vuole esser presente nei risultati delle ricerche sul territorio.

seo torino
Giada, via Flickr


Da qualche anno stanno convergendo due tendenze: da un lato quella dell'utilizzo sempre maggiore della rete per cercare aziende e fornitori, dall'altro quello di una ricerca sempre più influenzata dalla posizione locale di chi la effettua.
Per gli anglofoni è il concetto di centroid, termine mutuato dalla fisica dove il significato è quello dell'italiano 'baricentro' .  Nelle ricerche online significa semplicemente il centro dell'azione di risposta del motore di ricerca, cioè dove il motore fa perno per darvi le risposte.
Così la classica ricerca di 'pizza' su un motore di ricerca vi darà come risultato pizzerie vicine a chi esegue la ricerca, sia se la compie da browser desktop sia, e soprattutto, da dispositivi mobili.

Esisto online nella ricerca localizzata?


Farsi trovare dai potenziali clienti che cercano nella vostra zona il vostro prodotto è quanto di più necessario un'azienda possa chiedere: per questo analizzare la visibilità locale  della propria presenza online è il primo passo da effettuare.

Questa analisi ci aiuta a:
  1. verificare la presenza della nostra azienda a livello di ricerche locali
  2. verificare la presenza dei competitor
  3. verificare la necessità di compiere azioni di promozione.

La prima azione da compiere è quella di cercare quanto si è presenti sui sistemi di indicizzazione delle attività locale; normalmente basta inserire il nome della propria tipologia di prodotto e la città/zona di riferimento.
  • Se l'azienda appare tra i risultati: ciò è positivo, ma  spesso potrebbe apparire anche se non l'avete inserita perchè il dato è stato immesso da altri o perchè è stato estrapolato da elenchi esistenti; in ogni caso è necessario 'impossessarsi' della pagina rivendicandone la proprietà. Questa rivendicazione normalmente avviene tramite l'invio di una email all'indirizzo collegato all'azienda (es.: nel mio caso l'email per la verifica dev'essere @linkomm.net) oppure tramito l'invio di una lettera tradizionale all'indirizzo fisico della sede dell'azienda contenente un PIN per la verifica.
  • Se la vostra azienda non appare tra i risultati: ahi, non va bene, si deve correre ai ripari, soprattutto se avete notato la presenza dei vostri concorrenti. Correre ai ripari significa costruirsi un profilo aziendale e creare la propria pagina sul sistema di riceca locale.


Come la creo la mia presenza locale online?


Abbiamo visto che è importante essere presenti sui sistemi di ricerca locale non solo perchè i nostri potenziali clienti li possano utilizzare per trovarci ma soprattutto perchè, come abbiamo visto, i motori di ricerca 'tradizionali' utilizzano questi dati per rispondere a chi cerca la nostra attività.
Per creare la nostra pagina locale dobbiamo inserirci nei siti dedicati e crearla.

Quali sono i sistemi di ricerca locale più diffusi?
Sicuramente la ricerca può cominciare da questi quattro:
  1. GoogleMyBusiness (ex G+, ex Google local, ex Google Places, ex Google Maps.... ha cambiato nome spesso)
  2. Yahoo local
  3. Bing Places for Business (ex Bing local)
  4. Yelp
In questi sistemi potete loggarvi e cominciare la creazione della vostra presenza local.

Ho creato la mia pagina. Ora aspetto i clienti a frotte?


Ehm... creare la propria pagina locale è la prima indispensabile azione da eseguire; dopodichè la propria presenza va curata e gestita nel modo ottimale per il marketing.
Ciò che si può fare più o meno in tutti i sistemi è questo:

Riempire tutti i campi richiesti (es.: orario di apertura) per fornire la maggior quantità di informazioni possibili
Fornire appealalla pagina, inserendo grafica e immagini di qualità
Inserire una breve storia della propria attività, il portfolio, giudizi e commenti dei propri clienti, assicurandosi che ogni potenziale cliente trovi quanto cerca; è bene finalizzare i messaggi al contatto in modo da poter conoscere di persona chi sta navigando sulla nostra pagina.


Saltatempo, via Flickr

Vedo che si possono scrivere recensioni...

Capitolo a parte è quello delle recensioni: più se ne hanno (positive) e meglio è. Il sistema con il quale inserirle  è standardizzato e si basa sull'oggetto review descritto in Schema.org, attività 'in comune' tra Google, Bing e Yahoo che consente di comunicare in modo chiaro le valutazioni che gli utenti fanno di un'attivita (come su trip advisor, ad esempio).
Potrebbe essere utile fornire elementi aggiuntivi per convincere l'utente a scrivere recensioni: per esempio offrendo sconti, gadget, etc. Se la propria attività è presente sul mercato da tempo potrebbe essere una buona idea chiedere ai propri clienti di intervenire direttamente con le loro recensioni che potrebbero essere d'aiuto per i nuovi clienti.

Spesso i sistemi di creazione delle pagine locali consentono di inserire post; potrebbe essere utile inserire novità del settore, aggiornamenti e quant'altro possa essere utile a chi legge il sito; quest'azione potrebbe essere parte di una più globale strategia di creazione di contenuti che, a partire dal sito web dell'azienda, provocano l'apertura di link sia sui social network che sulle pagine locali in modo da aumantare la visibilità dell'azienda.


Conclusione

Sito web, mailing list, SEO, presenza social, pagine locali, ... quante cose deve fare un'azienda per curare la propria presenza online? Parecchie, la conoscenza di questi sistemi è diventata indispensabile per il marketing.
Chi ha una rinomata e vasta clientela in crescità può forse fare a meno di approfondire l'argomento; per chi lotta ogni giorno per stare sul mercato è sempre  più  necessario conoscere bene questi sistemi in modo da ottenere il massimo in termini di marketing.

A volte non è sufficiente neanche affidarsi ad una azienda di professionisti del settore per ottenere buoni risultati; ciò che primariamente è necessario è la competente conoscenza del prodotto e della tipologia di clientela a cui offrirlo: solo con questa conoscenza si può collaborare  con esperti di local business per ottenere ciò che da sempre il marketing si prefigge, l'incontro ottimale della vostra offerta con le domande dei clienti.

Iscriviti alla newsletter